REIKI

Lo scopo del reiki è quello di aiutare a mantenere il corpo in salute e a condurre una vita consapevole e serena. É altresì una via di crescita interiore e spirituale. Nato da Mikao Usui intorno agli anni venti in giappone, il termine reiki deriva dall'unione di due kanji (ideogrammi) giapponesi: rei, che significa energia primordiale, (dio, il creatore) e ki che sta ad indicare l'energia universale che si manifesta attraverso ogni essere o ogni cosa. Il dizionario definisce il reiki "Energia vitale universale". Il termine reiki, quindi, indica la connessione tra l'energia dell'universo e l'energia che permea tutte le cose.

Il metodo reiki mette in relazione la propria energia con l'energia cosmica, per portare la persona ad un risanamento completo, a livello fisico, emotivo, mentale e spirituale. Chi pratica reiki può così attingere consapevolmente dall'energia dell'universo canalizzandola attraverso le mani su di sé e sugli altri.

Mikao stesso definì il reiki come: "L'arte segreta di invitare la felicità. La meravigliosa medicina per tutte le malattie". Ma il vero senso che egli dette al reiki fu ed è tutt'oggi esattamente questo: "Lo scopo principale del reiki non è solo la guarigione delle malattie quanto piuttosto un rafforzamento di tutti I talenti naturali disponibili, l'equilibrio dello spirito, la salute del corpo e conseguentemente il raggiungimento dell'autorealizzazione."

Tuttavia, ci tengo a precisare che il reiki non ha alcuna relazione con la religione né con qualsiasi pratica ad essa assimilabile, né ha scopi ideologici o politici, e soprattutto non pretende di sostituirsi alla medicina o alla terapia medica-sanitaria, è bensì uno strumento complementare che ci è stato donato, a disposizione di chiunque voglia aprirsi a questa meravigliosa opportunità.

Questo sistema, comprende varie tecniche, tutte basate sulla ricezione e la trasmissione dell'energia universale. Il reiki è semplice da imparare.

I seminari di reiki si suddividono in tre gradi:

  • Il primo, ci dà l'opportunità di interagire energicamente sul piano fisico.
  • Il secondo, ci permette di lavorare sul piano psichico a distanza, nonché di potenziare l'energia incanalata in modo più diretto per mezzo dei simboli.
  • Il terzo, ci permette di insegnare ad altri il sistema reiki.

Che sia tradizione giapponese, piuttosto che occidentale, il reiki funziona.

L'energia universale infatti è una sola, così come gli effetti che produce, sono gli stessi in ogni tecnica. Possono esserci differenze di sensibilità o di capacità nel convogliare l'energia, ma se praticato con amore, funziona sempre.


Newsletter

Be Social

Seguici sui principali social networks

© Centro Counseling Integrato - C.F. 95186780169 - P.I. 04199880164 - site by Progetti Astratti