Età Evolutiva

DSA-ADHD e il Mondo della Scuola

UN AIUTO AI BAMBINI CON DIFFICOLTÀ SCOLASTICHE E DI COMPORTAMENTO

La scuola per i bambini e i ragazzi non è solo luogo d’apprendimento, ma anche luogo di crescita ed esperienza che permette loro di confrontarsi con il mondo circostante. A volte, tuttavia, sorgono difficoltà, come un basso rendimento, svogliatezza, scarsa autostima, distrazione che spesso rischiano di essere letti ed interpretati in modo scorretto. In particolare, nel corso dell’apprendimento gli alunni si trovano spesso di fronte a difficoltà che rallentano o rendono problematica l’acquisizione di abilità scolastiche come ad esempio la lettura, la scrittura, il calcolo, la soluzione di problemi o la comprensione di concetti. Tali difficoltà rientrano nel normale processo di apprendimento se sono temporanee, cioè se sono presenti per un breve periodo di tempo e spiegabili come normali variazioni di rendimento. Accanto a queste difficoltà ne esistono, però, altre che coinvolgono studenti senza deficit cognitivi, neurologici e relazionali: i disturbi specifici di apprendimento (DSA). Questi si presentano persistenti e in grado di impedire la normale acquisizione di alcune abilità, soprattutto nell’ambito degli automatismi di lettura, scrittura e calcolo che incidono negativamente sui risultati.

Le problematiche relative agli apprendimenti diventano evidenti con l’accesso dei bambini alla scuola primaria, sebbene già a partire dalla scuola dell’infanzia sia possibile individuare dei precursori che, se individuati e “trattati” precocemente, facilitano l’inserimento del bambino nel nuovo ambiente e lo preparano all’acquisizione di nuovi concetti. In questo senso la scuola ha un ruolo fondamentale sia nella fase iniziale, con l’individuazione dei soggetti a rischio di DSA e la loro segnalazione ai servizi competenti sia nelle fasi successive, con la vera e propria diagnosi e presa in carico. Un’altra problematica che gli insegnanti si trovano a dover affrontare è quella rappresentata dagli alunni con Disturbo da deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD). Questo disturbo, molto diffuso in età evolutiva, coinvolge tutti gli ambiti di vita del bambino ed è complicato da una serie di problemi emozionali e relazionali che influiscono su tutta la famiglia. Infatti, oltre ai classici sintomi della disattenzione, iperattività e impulsività, questo disturbo è accompagnato da una scarsa tolleranza alla frustrazione, insicurezza, bassa autostima, ansia, fobie e immaturità emotiva.



RICHIEDI INFORMAZIONI

Sei interessato/a ad un nostro servizio ma necessiti di altre informazioni? Compila il modulo sottostante, indicando il tuo interesse, ti risponderemo nel minor tempo possibile. Tutti i campi con asterisco (*) sono obbligatori.

 

Nome(*)
Inserire un valore valido

Email(*)
Inserire un valore valido

Servizio(*)
Selezionare almeno un valore

Messaggio(*)
Inserire un valore valido

NEWSLETTER

BE SOCIAL

Seguici sui Social Networks

Facebook
Twitter
Linkedin

© 2016 Centro Counseling Integrato - C.F. xxxxxx - site by Progetti Astratti